Frozen Party

Frozen! il tema del momento! le bambine piccole e grandi ne vanno matte. Cosi abbiamo preparato una festa per una splendida bambina da 10 anni innamorata di Frozen. 


I colori della tavolazza che abbiamo utilizzato per questa festa sono il azzurro, bianco, rosa e glitter azzurro, stessi colori che abbiamo utilizzato per creare il nostro kit stampabile.


Abbiamo preparato un muro di palloncini per creare il backdrop per il tavolo dolce sweet table insieme a una stampa di Elsa e Anna.


Abbiamo creato dei fiocchi di neve con la carta che pendevano dal tetto come parte della decorazione nella stanza.



Per il tavolo dolce abbiamo utilizzato bellissimi cupcakes con il simpaticissimi Olaf e altri con con fiocchi di neve che abbiamo collocato nei wrappers a tema e decorati con i toppers, biscotti a forma di fiocco di neve, cake pops e pallini di cocco che abbiamo decorato con i toppers del nostro kit stampabile frozen.










Non potevano mancare i candy kabbobs e ovviamente i deliziosi macarons che abbiamo decorato con fiocco di neve.




 Diversi caramelle, meringhe, lecca lecca, confetti di vari tipi, mashmallows, ecc.


Alcuni articoli del nostro kit stampabile sono state utilizzati per continuare con la decorazione del tavolo come i cappellini, le etichette per le cannucce accompagnavano i bicchieri di cristallo che abbiamo decorato.



 Cappellini e scatoline per pop corn




Solo posso concludere dicendo che è stato una bellissima festa tema Frozen per una bambina molto dolce.. Il suo sorriso al guardare la sua festa completata è stato la mia maggiore soddisfazione.. Tanti auguri Stefania!.



Si vuoi organizzare una festa come questa abbiamo disponibile il kit da stampare personalizzato nello shop.


Crediti:
Party stylist: Tempo di Festa
Cupcakes: Na Furtado Cake Design
Biscotti: Michela Cake Design
Macarons: Pasticceria Soave
Fotografia: Regina Rangel

allergia o atopia?


Cute arrossata, prurito, piccole vescicole o macchie... è allergia! Ne siete sicuri?
Molto spesso, quando notiamo qualcosa di strano sulla pelle dei nostri bimbi, vogliamo necessariamente trovarne la causa e curarla.


In realtà, potrebbe non trattarsi di allergia, ma potrebbe essere una atopia o dermatite atopica.
Ma quale è la differenza e come riconoscerle?

Purtroppo non è sempre così semplice... In linea generale, si può dire che la causa scatenante è diversa: un soggetto allergico reagisce a contatto con una certa sostanza chiamata allergene; nella dermatite, invece, la pelle riceve troppi 'stimoli' esterni e reagisce con l'arrossamento, senza un'unica causa scatenante.

La dermatite indica una patologia della superficie la pelle; il termine deriva dal greco 'derm-' cioè pelle e '-ite', che significa infiammazione; si manifesta con un eczema, ovvero una reazione non contagiosa ma a volte molto fastidiosa. Inizialmente la zona appare arrossata, possono comparire in seguito delle vescicole e puntini che possono provocare prurito. Se il bambino si gratta, può rompere le vescicole con conseguente formazione di croste. Se il bambino è piccolo e non riesce a grattarsi, sarà irritabile e cercherà di 'arrivare' al punto che prude.

L'eczema è solitamente ben distribuito in alcune zone del corpo: nel lattante si concentra intorno alla bocca e sulla zona del pannolino, mentre dai due anni di età fino all'adolescenza sulle pieghe delle braccia, delle gambe e talvolta su schiena e torace.


Immagine: www.tantasalute.it 
Proviamo a fare un pò di chiarezza.

Dermatite da contatto: forse quella che più somiglia ad un'allergia, si manifesta a contatto diretto con determinate sostanze. Ad esempio, piante urticanti, profumi, cosmetici e detersivi - anche se vengono risciacquati- coloranti dei vestiti o metalli come il nichel possono dare reazione atopica.

Dermatite da pannolino: tipica dei lattanti, si manifesta sulla zona genitale ed è causata dal continuo sfregamento del pannolino e il ristagno di pipì e pupù. Frequenti cambi e una pomata a base di ossido di zinco risolvono velocemente il problema.

Dermatite seborroica: compare principalmente sulle zone con alta concentrazione di ghiandole seborroiche (cuoio capelluto, naso, ascelle e genitali) e si presentano come macchie giallastre (per la presenza di sebo) e squamose.

Dermatite da stress: in assenza di sintomi tipici, come ad esempio il contatto o il sudore, questo tipo di patologia si manifesta all'improvviso durante i periodi particolarmente difficili della vita, quando siamo sovraffaticati emotivamente o fisicamente. Prevenirla è praticamente impossibile.

Poiché non esistono nè test specifici per determinare la diagnosi della dermatite atopica, nè una terapia standard, il vostro pediatra si baserà sull'analisi visiva dei sintomi, estensione dell'eczema, grado di gravità, intensità del rossore e vi consiglierà la cura migliore. Tra i metodi più utilizzati ci sono unguenti a base di cortisone, creme idratanti o oli che ammorbidiscano la cute anche omeopatici, a base di vaselina, burro di karitè, calendula o camomilla, noti per le loro proprietà calmanti e lenitive.

Alcuni accorgimenti utili pro guarigione possono essere: l'utilizzo di saponi e detergenti neutri, evitare l'uso di indumenti sintetici che non permettono alla pelle di respirare, evitare alcuni cibi (ad esempio fragole, cioccolato, crostacei, pomodori considerati 'irritanti') e limitare -se possibile- lo stress perché questo incide notevolmente sull'efficienza del fisico.

Queste sono solo alcune indicazioni. In caso di comparsa di un eczema, non esitate a consultare il vostro pediatra.

Linda Zuin.


Cestino all'uncinetto

La proposta di oggi è l'elaborazione di un piccolo cesto all'uncinetto che può essere utilizzato in eventi e feste come segnaposto, bomboniera ecc.


La propuesta de hoy es la elaboración

NAIL ART PER PASQUA!

Ciao ragazze siamo quasi a pasqua! 

E per questo giorno vi proponiamo 3 tipi diversi di nail art. Andiamo subito a vedere le cose che ci occorrono per realizzare queste nail art!


Non bisogna utilizzare specificamente questi prodotti. Questo è

Farfalline di carta.

La primavera è già qui ma le prime farfalline devono ancora arrivare a far visita ai nostri fiori, e nell'attesa noi ci ispiriamo a loro e le creiamo con dei materiali semplicissimi.



Poi le farfalle di carta ci serviranno per

SORRIDI!

Lavare i denti dovrebbe essere un gesto quotidiano e quasi automatico per grandi e piccini. Quindi, mamma e papà, oltre a dare un ottimo esempio, facciamo in modo che l'igiene dentale diventi un momento irrinunciabile per i nostri bambini.



Fin da piccoli, quando

Pensierini Pasquali.

In questo periodo si trovano sul mercato infinità di cioccolatini e confetti per festeggiare la Pasqua, fatti a forma di ovetto o animaletti come il classico coniglietto, simbolo molto diffuso, ma anche galline, e tanti altri ancora.



Per presentare queste delizie sul nostro tavolo o regalarli ai nostri cari, ho pensato a