Bouquet Gommoso.

Questo modo di offrire caramelle gommose agli ospiti della nostra festa, e tutt'altro che banale.



Il bouquet gommoso può servire anche come decorazione centrotavola o in sostituzione di un bouquet di fiori vere.


Cosa serve:
-Vari pacchetti di caramelle gommose di diverse forme.
-Bastoncini di legno da spiedino.
-Stuzzicadenti.
-Carta velina del colore che preferite.
-Forbici.
-Colla plastica.
-Carta crespa verde.
-Vaso per fiori o contenitore.



Come fare:
Aprite i pacchetti di caramelle per avere una idea delle forme e colori di cui disponete.
Se volete dare un tocco di realismo alla vostra creazione, potete coprire i bastoncini da spiedino con la carta crespa verde, tagliando una striscia lunga tre quarti della lunghezza del bastoncino e larga 2-3 cm. Incollate un estremo della carta verde sul bastoncino partendo dalla parte senza punta. 



Foderate tutto il bastoncino arrotolando la carta sempre più in su, fino ad arrivare a 3 dita circa dall’ estremo appuntito. Incollate l’estremo superiore della striscia di carta crespa. 



Poi, ritagliate un quadratino a cui toglierete gli angoli per formare delle piccole foglioline che andrete ad incollare sul bastoncino.


Fatte cosi con il numero di bastoncini corrispondenti al numero di fiori che volete creare, di solito per un bouquet 12 bastoncini. Prima di procedere a creare i fiori, pulite bene le mani e gli estremi appuntiti dei bastoncini.

Adesso, potete semplicemente infilzare i bastoncini sulle caramelle, o costruire fiori in questo modo: predete un bastoncino ed iniziate per infilare una caramella gommosa che farà da petalo, dopo infilate una caramella che farà da centro e successivamente un’altra caramella che farà di nuovo da petalo. 


Sulla caramella centrale mettete uno stuzzicadenti in croce e infilate una caramella ad ogni estremo. Con un altro stuzzicadenti infilzato sempre sul centro, ma diagonalmente, formerete il resto dei petali. 


Non vi preoccupate se lo stuzzicadenti sporge, potete sempre tagliarlo.

Un altro modo di fare i fiori, è cominciare dal centro; sulla caramella centrale infilzate due stuzzicadenti sui quali andrete a mettere le caramelle che sembrino più come dei petali di margherita o di rosa.





Qua un'altro esempio:





Una volta che avete fatto tutti i fiori di che avete bisogno, disponeteli sul piano di lavoro per decidere il modo migliore di distribuirli sul bouquet a seconda della misura e della forma.



Unite tutti i “fiori” fatti in questo modo, magari anche con un po’ di nastro adesivo (attenzione che se fatte cosi potrebbe rovinarsi il lavoro fatto con la carta crespa), e formate quindi un mazzo.

Avvolgete i fiori di caramelle con la carta velina per formare il bouquet e mettetelo dentro il vaso o contenitore.


E come al solito, vi faccio vedere più foto del lavoro fatto. 




Testo e fotografie. Sonia Lopez

Nessun commento:

Posta un commento