Pesciolini di carta da pescare.

Ora che comincia la bella stagione è possibile programmare più attività all'aperto da fare con i bambini come piccoli laboratori e giochi con gli amici. 





Approfitteremmo del primo aprile per
stimolare sia la creatività, ideando piccoli scherzi, come anche l’abilità motoria, elaborando un piccolo laghetto con un bel banco di pesciolini di carta che potremo pescare con la canna, fatta anche questa da noi.  Il materiale che ci serve è facilmente reperibile e il divertimento assicurato soprattutto se mettiamo in pratica più varianti del gioco.

L’occorrente è:
Rotoli di carta igienica.
Carta da riciclo.
Colori ad acqua.
Pennarello nero.
Bicchierino con dell’acqua.
Forbici o taglierino.
Bastoncini di legno.
Calamite.
Filo di nylon o qualsiasi filo resistente.
Pezzi in metallo come tappi, molle, rondelle.
Stracci o cartoncino azzurro.



Il procedimento:
Pesci Angelo.
Con i rotoli di carta formeremo dei pesciolini del tipo Angelo, prendendo un estremo del rotolo schiacceremo in modo orizzontale la carta per formare la testa e la bocca. L’altro estremo invece lo schiacceremo in modo verticale per formare le pinne. Con le forbici o taglierino modelliamo la bocca ritagliando a forma di beccuccio e le pinne facendo un taglio diagonale verso il centro, ricavando poi un piccolo triangolino.


Una volta formati i pesci li coloriamo come desideriamo, lasciamo asciugare per 5-10 minuti e disegniamo gli occhi con il pennarello nero. Dopodiché incolliamo le calamite oppure i pezzi in metallo.



Pesci Dorati.
Con della carta da riciclo (presa dai pacchi di biscotti e cereali) formiamo pesci dalle forme rotonde e allungate. Alla fine di questo post avete una sagoma che vi può aiutare a elaborargli meglio. Per colorare useremo toni gialli e arancioni.



La Canna.
Prendiamo un bastoncino di legno e con la colla a caldo incolliamo ad un estremo un filo lungo 40 cm circa. Sull'estremo del filo invece, incolleremo una calamita. Facciamo così per il numero di canne da pesca che desideriamo fare.



Il Laghetto.
Formeremo un laghetto con un pezzo di lenzuolo vecchio che possiamo colorare con colori azzurri e verdi, o in alternativa si può prendere un cartoncino azzurro e semplicemente posizionarlo per terra.



Il Gioco.
Si tratta di pescare i pesciolini chiaramente, ma per renderlo più divertente possiamo scrivere un numero di punti sotto i pesci, questi punti si accumuleranno e così saremo in grado di fare delle gare. Oppure, scriviamo uno scherzo o una frase spiritosa su un pezzo di carta che incolleremo ai pesci, che poi leggeremo a tutti.

Questa idea è anche utile per la festa stampabile che potete trovare nel nostro shop My Little Fish Party.



Sagoma da stampare:


 Disegno, foto e testo: Sonia Lopez per Tempo di Festa.

1 commento:

  1. ME ENCANTAN ESOS PESCADITOS!!!!
    UN AMOR..
    SALUDITOS

    RispondiElimina