La colazione che aiuta a scuola

Abbiamo parlato molte volte di quanto un'alimentazione sana ed equilibrata in tutti gli elementi sia fondamentale. Oggi ci concentreremo sul pasto in assoluto più importante della giornata: la colazione.






I nostri ragazzi, purtroppo, preferiscono dormire 10 minuti in più a discapito della colazione. Quando la colazione viene 'saltata', una volta raggiunta la scuola i bambini sono svogliati e stanchi.
Ma fare una buona colazione fornisce l'energia necessaria per affrontare le varie attività della mattinata. E purtroppo solo il 35% dei nostri bambini consuma una colazione adeguata dal punto di vista qualitativo e quantitativo.

La colazione dovrebbe fornire il 15-20% delle calorie giornaliere necessarie.
Ma cosa dovremmo mangiare?

- Cereali: riso, frumento, mais, orzo, farro, miglio, avena, segale. La loro coltivazione risale alla Preistoria e sono ricchi di sali minerali, zuccheri complessi, proteine e vitamine. Dalla lavorazione si ricavano farine che vengono utilizzate per una miriade di prodotti (pasta, pane, dolci...) mentre se consumati in chicchi possono essere utilizzati per dolci e minestre. Scegliendo cereali integrali, si ha anche un apporto di fosforo, che magazzina energia nelle cellule e fibre, che sono molto importanti per la regolarità intestinale.

- Latte: è l'elemento principe della colazione. Bere latte fa bene per tanti motivi, ad esempio contiene calcio, vitamine ed ha poche calorie.  Per chi ha problemi nella digestione o di allergie, esistono varie formulazioni, senza lattosio o latte vegetale che ne permette il consumo praticamente a tutti. Può essere accompagnato da un cucchiaino di miele o cacao. Per i più gradicelli si può aggiungere orzo o macchiarlo con un pò di caffè. Ottimo derivato del latte è lo yogurt.

- Thè: se proprio non ci piace il latte, anche bere thè fa bene in quanto è depurativo e digestivo e ha proprietà antiossidanti. Fa bene anche alle arterie e al cuore. Per i bambini, meglio scegliere formulazioni senza teina, in quanto potrebbe risultare eccitante.

- Biscotti, pane e marmellata: i i biscotti vanno comunque consumati con moderazione perchè alcuni tipi possono apportare calorie extra proprio per gli ingredienti con cui sono fatti (panna, gocce di cioccolato, cacao ecc). Meglio scegliere quelli integrali. Meglio se integrale anche il pane, che con la marmellata fornisce molte energie. Alcune marmellate però sono troppo caloriche, quindi leggiamo bene l'etichetta e scegliamo preparati di frutta light o con la percentuale di frutta maggiore.

- Frutta: i benefici della frutta fresca di stagione sono ben noti in quanto apporta vitamine, fibre e minerali e contribuisce alla salute del sistema immunitario. Possiamo consumarla anche spremuta o frullata con il latte. Il succo di frutta, invece, contiene molte calorie per la lavorazione. Meglio scegliere quello con la percentuale di frutta maggiore e con la filiera degli ingredienti ilmpiù corta possibile. Anche la frutta secca ha molte buone proprietà: apporta magnesio, zinco, vitamina E e B12 e molta energia, ma è molto calorica quindi va consumata con moderazione.

- Non dimentichiamo un bel bicchiere d'acqua per i mille e più benefici che ne comporta il consumo e per favorire le reazioni chimiche del metabolismo di base.

Insegnate ai bambini la buona abitudine di consumere una colazione adeguata al loro fabbisogno calorico giornaliero. E, ogni tanto, concediamo qualche strappo alla regola con una brioche alla crema!

Scritto da: Linda Zuin

Nessun commento:

Posta un commento